Non è tutto oro quello che luccica

Share

La verità sull’oro: Confessioni inedite del titolare di una catena di Compro Oro

Dicesi età dell’oro quella in cui oro non c’era” così scriveva tra il 1870 circa e il 1907, Carlo Dossi nel suo lungo diario di vita quotidiana, contenuto in sedici cartelle azzurro oltremare “Note azzurre” (ho spulciato in biblioteca l’edizione del 2010 pubblicata dalla casa editrice Adelphi).

A leggere la cronaca degli anni novanta, nel nostro Paese alla parola “oro”, gli italiani collegavano tutta una serie di scandali politico/amministrativi pubblici.
Citando Enzo Biagi nel suo libro “I” come italiani: Le lenzuola d’oro (alle ferrovie di stato), le mense d’oro (alla refezione scolastica al comune di Roma), le merendine d’oro (i pasti all’asilo dei bimbi milanesi), i cespugli d’oro (sull’autostrada serenissima), e altri scandali italici “d’oro”.

Qualche mese fa, in una trasmissione televisiva, il conduttore chiedeva ai telespettatori di svuotare i cassetti di casa alla ricerca di oggetti d’oro da vendere, perché a suo dire, “era il momento buono”.

I trader di tutto il mondo consigliano che, in una corretta diversificazione, bisognerebbe investire in oro (monete, lingotti, strumenti finanziari) massimo il dieci percento del proprio patrimonio. Per tutti, l’oro è stato sempre considerato un bene rifugio.

Come fare quindi?

E’ acquistabile presso banche, gioiellerie e operatori professionali in oro, autorizzati da Bankitalia.

Gli Etc (exchange traded commodity) per esempio, sono fondi d’investimento legati all’oro. Si acquista una quota corrispondente a un quantitativo di minerale, il cui valore aumenta o diminuisce in base al mercato del metallo giallo. Tra i vantaggi vi è la facilità di acquisto e tra gli svantaggi il non sapere con esattezza, l’effettiva quantità di oro fisico posseduto dal fondo, per garantire le somme investite.

Oppure si può detenere oro fisico (monete e lingotti) con lo svantaggio di dover individuare forme di custodia (per esempio cassette di sicurezza o la cassaforte in casa).

Alessandro Gaetani

Share

Lascia un commento