Hai comprato un Salvadanaio?

Share

Molte volte ho scritto dell’importanza di tenere un salvadanaio.

Permette in prima battuta di svuotarsi le tasche quando si rientra in casa e, successivamente, una volta riempito, di trovarsi a contare somme più o meno importanti.

Due gli alleati in questa buona abitudine:
la grandezza del salvadanaio e il tempo.

L’acquisto è economico e ci si può sbizzarrire nella scelta, di terracotta, di alluminio, colorato e/o raffigurante immagini (magari con i colori della propria squadra del cuore!).
Pochi euro per avere nella propria casa, nel proprio ufficio, nella propria auto, uno strumento che genera una buona “dipendenza”.

Salvadanaio
Salvadanaio

Alcuni lettori mi hanno raccontato della gradita sorpresa ricevuta, quando si è provveduto a rompere/svuotare il salvadanaio, ricavandone somme utili a pagare quella determinata spesa, una piccola vacanza, la retta della palestra del proprio figlio/a, etc.

È Facile Risparmiare Se Sai Come Farlo! ED. 2014: Manuale Pratico di Sopravvivenza alla Crisi

Inoltre, tutti gli istituti di credito sono forniti di comodi raccoglitori di monete, utili a dividerle per taglio e a trasportarle per versarle nel proprio conto corrente e/o libretto di risparmio.

E’ un semplice strumento di raccolta che, certamente non genera interessi, ma che in momenti di bassissima e/o assente inflazione, come gli ultimi anni, non ha alcuna controindicazione.

Una buona abitudine, da trasmettere anche ai propri figli, approfittando magari delle festività, del compleanno, per aggiungere un bel salvadanaio al regalo ufficiale.

Di seguito un’intervista ufficiale rilasciata per i lettori del blog: Intervista al salvadanaio

Buona raccolta!

Alessandro Gaetani

Share

Lascia un commento